AmbienteSicurezza

Codici CER (rifiuti) – Variazioni

By 9 Novembre 2018 No Comments

Con un’apposita Decisione ora modificata, l’Unione Europea ha modificato la descrizione di diversi codici CER di identificazione dei rifiuti.

Si ricorda che la descrizione o denominazione è riportata sul registro di carico e scarico e sul formulario di trasporto dei rifiuti, nonché sulle eventuali schede SISTRI.

Le modifiche

Seguono le modifiche apportate

Codice cer Descrizione precedente Descrizione modificata
01 05 05* Fanghi di perforazione e rifiuti contenenti petrolio Fanghi e rifiuti di perforazione contenenti oli
02 02 Rifiuti della preparazione e della trasformazione di carne, pesce ed altri alimenti di origine animale Rifiuti della preparazione e della lavorazione di carne, pesce ed altri alimenti di origine animale
02 02 04, 02 03 05, 02 04 03, 02 05 02, 02 06 03, 02 07 05, 06 05 Fanghi da trattamento sul posto degli effluenti Fanghi da trattamento in loco degli effluenti
05 01 04* Fanghi di alchili acidi Fanghi acidi prodotti da processi di alchilazione
06 09 02 Scorie contenenti fosforo Scorie fosforose
07 02 17 Rifiuti contenenti silicio, diversi da quelli di cui alla voce 07 02 16 Rifiuti contenenti siliconi, diversi da quelli di cui alla voce 07 02 16
07 07 07* Residui di distillazione e residui di reazione, alogenati Fondi e residui di reazione, alogenati
07 07 08* Altri residui di distillazione e residui di reazione Altri fondi e residui di reazione
08 03 19* Oli disperdenti Oli dispersi
09 01 05* Soluzioni di lavaggio e di lavaggio del fissatore Soluzioni di lavaggio e soluzioni di arresto – fissaggio
10 01 01 Ceneri pesanti, fanghi e polveri di caldaia (tranne le polveri di caldaia di cui alla voce 10 01 04) Ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia (tranne le polveri di caldaia di cui alla voce 10 01 04)
10 01 15 Ceneri pesanti, fanghi e polveri di caldaia prodotti dal coincenerimento, diversi da quelli di cui alla voce 10 01 04 Ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia prodotti dal coincenerimento, diversi da quelli di cui alla voce 10 01 14
10 03 16 Scorie diverse da quelle di cui alla voce 10 03 15 Schiumature diverse da quelle di cui alla voce 10 03 15
11 01 11* Soluzioni acquose di risciacquo, contenenti sostanze pericolose Soluzioni acquose di lavaggio, contenenti sostanze pericolose
11 01 12 Soluzioni acquose di risciacquo, diverse da quelle di cui alla voce 10 01 11 Soluzioni acquose di lavaggio, diverse da quelle di cui alla voce 10 01 11
11 02 02* Rifiuti da processi idrometallurgici dello zinco (compresi jarosite, goethite) Fanghi della lavorazione idrometallurgica dello zinco (compresi jarosite, goethite)
11 02 05* Rifiuti da processi idrometallurgici del rame, contenenti sostanze pericolose Rifiuti della lavorazione idrometallurgica del rame, contenenti sostanze pericolose
11 02 06 Rifiuti da processi idrometallurgici del rame, diversi da quelli della voce 11 02 05 Rifiuti della lavorazione idrometallurgica del rame, diversi da quelli della voce 11 02 05
13 03 Oli isolanti e oli termovettori di scarto Oli isolanti oli termoconduttori usati
13 03 01* Oli isolanti e oli termovettori, contenenti PCB Oli isolanti oli termoconduttori, contenenti PCB
13 03 06* Oli isolanti e termovettori minerali clorurati, diversi da quelli di cui alla voce 13 03 01 Oli minerali isolanti e termoconduttori clorurati, diversi da quelli di cui alla voce 13 03 01
13 03 07* Oli isolanti e termovettori minerali non clorurati Oli minerali isolanti e termoconduttori non clorurati
13 03 08* Oli sintetici isolanti e oli termovettori Oli sintetici isolanti e oli termoconduttori
13 03 09* Oli isolanti e oli termovettori, facilmente biodegradabili Oli isolanti e oli termoconduttori, facilmente biodegradabili
13 03 10* Altri oli isolanti e oli termovettori Altri oli isolanti e oli termoconduttori
16 11 02 Rivestimenti e materiali refrattari a base di carbonio provenienti da processi metallurgici, diversi da quelli di cui alla voce 16 11 01 Rivestimenti e materiali refrattari a base di carbone provenienti dalle lavorazioni metallurghiche, diversi da quelli di cui alla voce 16 11 01
17 Rifiuti delle attività di costruzione e demolizione (compreso il terreno proveniente da siti contaminati) Rifiuti delle operazioni di costruzione e demolizione (compreso il terreno escavatoproveniente da siti contaminati)
17 05 Terra (compresa quella proveniente da siti contaminati), rocce e materiale di dragaggio Terra (compresa quella escavataproveniente da siti contaminati), rocce e materiale di dragaggio
19 05 01 Parte di rifiuti urbani e simili non destinata al compost Parte di rifiuti urbani e simili non compostata
19 05 02 Parte di rifiuti animali e vegetali non destinata al compost Parte di rifiuti animali e vegetali non compostata
19 10 03* Frazioni leggere di frammentazione (fluff-light) e polveri, contenenti sostanze pericolose Fluff – frazione leggera e polveri, contenenti sostanze pericolose
19 10 04 Frazioni leggere di frammentazione (fluff-light) e polveri, dierse da quelle di cui alla voce 19 10 03 Fluff – frazione leggera e polveri, diverse da quelle di cui alla voce 19 10 03
20 03 06 Rifiuti prodotti dalla pulizia delle acque di scarico Rifiuti della pulizia delle fognature

NB: è presente un riferimento al codice 10 01 11 ma probabilmente non è corretto, forse il riferimento era al codice 11 01 11*.

Classificazione dei rifiuti

Attenzione: si ricorda l’importanza della corretta classificazione, che è interamente sotto la responsabilità del produttore del rifiuto.

Abbiamo già avuto modo di parlarne nei seguenti articoli: