HACCP

MOCA: cosa sono, a cosa servono e come sono regolamentati dalla normativa HACCP

By 7 Luglio 2021 No Comments

Questa pagina tratta di: MOCA HACCP

Possiamo affermare che fanno parte della categoria MOCA  tutti quei materiali, utensili e oggetti destinati ad entrare a contatto con gli alimenti. Di conseguenza possono essere considerati dei MOCA, e dunque regolati dalla normativa HACCP vigente, piatti, bicchieri, posate, pentole, bottiglie, carta per l’incarto degli alimenti, pellicole di plastica, bicchieri e piatti di plastica, coltelli da lavoro, etichette a contatto con gli alimenti, imballaggi e tutto ciò che sia destinato ad entrare in contatto con gli alimenti.

Dunque i requisiti che questi materiali devono avere sono dettati dal Regolamento CE 1935/2004, che stabilisce inoltre le buone pratiche di fabbricazione richieste affinché possano rispettare la normativa in tema di sicurezza e salute. In aggiunta a ciò viene specificato che in corso di utilizzo, essi “devono essere sufficientemente inerti da escludere il trasferimento di sostanze ai prodotti alimentari in quantità tali da mettere in pericolo la salute umana o da comportare una modifica inaccettabile della composizione dei prodotti alimentari o un deterioramento delle loro caratteristiche organolettiche.”

Elenco di gruppi di materiali e oggetti che potrebbero essere disciplinati da misure specifiche

I MOCA sottoposti a regolamentazione sono elencati nell’Allegato I dello stesso Regolamento 1935/2004 e comprende:

  1. Materiali e oggetti attivi e intelligenti
  2. Adesivi
  3. Ceramiche
  4. Turaccioli
  5. Gomme naturali
  6. Vetro
  7. Resine a scambio ionico
  8. Metalli e leghe
  9. Carta e cartone
  10. Materie plastiche
  11. Inchiostri da stampa
  12. Cellulosa rigenerata
  13. Siliconi
  14. Prodotti tessili
  15. Vernici e rivestimenti
  16. Cere
  17. Legno

Etichettatura MOCA

Orbene nell’allegato II viene riportato anche il simbolo che deve comparire su tutte le etichette dei MOCA.

in definitiva, nell’ambito dei prodotti e dei materiali destinati ad entrare in contatto con gli alimenti diversi sono i riferimenti normativi: ad esempio un altro Regolamento europeo molto importante è il Regolamento 2023/2006, sulle “buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti”. Orbene tale regolamento stabilisce le procedure riguardanti i sistemi di controllo della qualità e la relativa documentazione.

Integrazione Normativa

Un’ integrazione importante al succitato Regolamento 1935/2004 è il Regolamento 450/2009“concernente i materiali attivi e intelligenti destinati a venire a contatto con gli alimenti”, che disciplina i requisiti minimi per l’immissione sul mercato di materiali che rilasciano componenti attivi durante la conservazione dell’alimento..

Nel 2011 infine abbiamo due regolamenti il 10 ed il 1282 in cui vengono individuate le sostanze che possono essere utilizzate per la fabbricazione di oggetti destinati ad entrare in contatto con alimenti.

Questa pagina tratta di: MOCA HACCP

Leave a Reply